Che cos’è la sifilide e perché il test è importante?

La sifilide è un’infezione batterica che di solito si trasmette attraverso il contatto sessuale. La malattia inizia con una piaga indolore, di solito sui genitali, sul retto o sulla bocca. La sifilide si diffonde da persona a persona attraverso il contatto con la pelle o le membrane mucose con queste piaghe.

Dopo l’infezione iniziale, i batteri della sifilide possono rimanere inattivi nell’organismo per decenni prima di riattivarsi. La sifilide precoce può essere curata, talvolta con una sola iniezione di penicillina.

Senza trattamento, la sifilide può danneggiare gravemente il cuore, il cervello o altri organi e può essere pericolosa per la vita. La sifilide può anche essere trasmessa dalla madre al nascituro.

Sintomi della sifilide

La sifilide si sviluppa in fasi e i sintomi variano in ciascuna fase. Ma le fasi possono sovrapporsi e i sintomi non compaiono sempre nello stesso ordine. Si può essere infettati dalla sifilide senza notare alcun sintomo per anni.

Sifilide primaria

Il primo segno della sifilide è una piccola ferita chiamata cancrena (SHANG-kur). Una ferita compare nel punto in cui i batteri sono entrati nel corpo. Sebbene la maggior parte delle persone infette da sifilide sviluppi un solo chancre, alcune persone ne sviluppano diversi.

La cancrena si sviluppa di solito circa tre settimane dopo l’esposizione. Molte persone affette da sifilide non se ne accorgono perché di solito è indolore e può essere nascosta nella vagina o nel retto. La cancrena inizierà a svilupparsi da sola entro tre-sei settimane.

Sifilide secondaria

Entro poche settimane dalla guarigione iniziale, può comparire un’eruzione cutanea, che inizia sul busto e finisce per coprire tutto il corpo, comprese le mani e le suole.

L’eruzione cutanea di solito non è pruriginosa e può essere accompagnata da piaghe verrucose nella bocca o nell’area genitale. Alcune persone accusano anche perdita di capelli, dolori muscolari, febbre, mal di gola e ingrossamento dei linfonodi. Questi segni e sintomi possono scomparire nel giro di poche settimane o andare e venire per un anno.

La fase nascosta della sifilide

Se non si viene curati per la sifilide, la malattia passa da secondaria a latente in assenza di sintomi. La fase latente può durare diversi anni. I segni e i sintomi possono non tornare più, oppure la malattia può progredire fino allo stadio 3 (terziario).

Sifilide terziaria

Circa il 15-30% delle persone infettate dalla sifilide che non vengono trattate sviluppano complicazioni note come sifilide terziaria. Nelle fasi avanzate, la malattia può danneggiare il cervello, i nervi, gli occhi, il cuore, i vasi sanguigni, il fegato, le ossa e le articolazioni. Questi problemi possono manifestarsi molti anni dopo l’infezione iniziale, non trattata.

Quando fare il test?

Contattare il medico se voi o il vostro bambino avete perdite, dolori o eruzioni cutanee insolite, soprattutto se si verificano nella zona inguinale. Il medico vi indirizzerà quindi verso gli esami appropriati e ne esaminerà i risultati.

Se non riuscite a recarvi dal vostro medico in tempo, potete ordinare un test della sifilide a domicilio attraverso il nostro negozio (tra i nostri test per le malattie sessualmente trasmissibili).

Leggi altri articoli: